Progetto Culturale - Nel Cantiere
Un ponte tra le culture
A Ragusa fino al 21 giugno


La riscoperta di un senso dell’“abitare” che non si esaurisca in qualcosa di meramente funzionale, ma capace di riportare l’uomo alle sue dimensioni costitutive, quelle qualitative di tempo, spazio e luce

. questa l’idea di fondo, in sintesi, del workshop internazionale di progettazione “Un ponte tra le culture: dalla polis alla civitas” promosso dalla Cattedra di dialogo tra le culture della Diocesi di Ragusa, dall’Ordine degli architetti di Ragusa, dalla Fondazione Arch Ragusa, dagli assessorati alla Cultura e all’Urbanistica e ai Centri storici del Comune di Ragusa e dalla Soprintendenza ai beni architettonici e culturali, che si terrà presso il Vescovado (via Roma 109, Ragusa) dal 16 al 21 giugno.
Un workshop che intende promuovere, in un’epoca di smarrimento e di degrado a più livelli, l’intramontabile idea della bellezza, declinata nell’arte, nell’architettura e nella teologia, con particolare riferimento al tempo, allo spazio e alla luce, per una ricomposizione armonica delle sfere tradizionalmente dette del “sacro” e del “profano”.


Ultimo aggiornamento di questa pagina: 18-GIU-14
 

Chiesa Cattolica Italiana - Copyright @2005 - Strumenti Software a cura di Seed