Progetto Culturale - Nel Cantiere
Vita prenatale:
indagando il mistero dell‘essere
Il 22 febbraio a Roma


La vita di un uomo vale per quel che fa, produce, appare? O per quel che è? Un disabile grave, un vecchio, un bimbo nel ventre di sua madre, un malato terminale, valgono un po‘ di meno? Non sono domande retoriche: sottendono una concezione dell‘uomo e determinano le scelte culturali, mediche, assistenziali.

“La vita è degna, sempre” è il tema di un ciclo di incontri presso il Policlinico A. Gemelli, promosso dal Centro Ateneo per la Vita dell‘Università Cattolica e la collaborazione del Centro Culturale di Roma.

Incontri dedicati ai momenti “deboli” della vita umana, la disabilità, la vecchiaia avanzata, la vita prenatale, il fine vita. Incontri aperti a tutti, con la partecipazione di professionisti della medicina e testimonianze (di "specialisti in umanità").

Il secondo appuntamento è in programma venerdì 22 febbraio alle ore 12.00 presso il Policlinico A. Gemelli, con il tema "La vita prenatale: indagando il mistero dell‘essere", a cui parteciperannoCarlo Bellieni, Docente di Terapia Neonatale presso l‘Università di Siena; Giuseppe Noia, Docente di medicina dell‘Età Prenatale presso l‘Università Cattolica del Sacro Cuore; Patrizia Papacci, U.O.C. di Neonatologia del pOliclinico Gemelli. prevista, inoltre, la testimonianza di Roberto Corbella.


Ultimo aggiornamento di questa pagina: 21-FEB-13
 

Chiesa Cattolica Italiana - Copyright @2005 - Strumenti Software a cura di Seed