Progetto Culturale - Nel Cantiere
Universalità del diritto
e particolarità delle culture
A Ragusa il 24 gennaio


Prosegue giovedì 24 gennaio, alle ore 15.30, presso il Salone della chiesa “Prez.mo Sangue” (via Fieramosca 30, Ragusa), l’attività accademica della Cattedra di “Dialogo tra le culture” di Ragusa.

L’incontro, organizzato in collaborazione con l’Ordine forense della Provincia di Ragusa, si concentrerà sull’attualissimo tema “Universalità del diritto e particolarità delle culture”. A tenere la relazione principale sarà il prof. Fabio Ciaramelli della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Catania.
Ci che fonda il diritto è il riconoscimento del significato e del valore universali di ogni essere umano, nella sua individualità e nella sua unicità, di cui l’universo delle norme giuridiche costituisce al tempo stesso la garanzia e la rivendicazione. Obiettivo della lezione è dimostrare come tra la pluralità delle culture, nella loro ricchezza e particolarità, e la pretesa universale del diritto non ci sia contrapposizione, ma compenetrazione e complementarietà.
La lezione si inserisce all’interno del percorso tematico “Intercultura e relazioni internazionali”, la cui finalità è offrire strumenti teorici e pratici per far fronte alle odierne problematiche poste nel campo del diritto - e di quello societario in particolare - dalle relazioni internazionali tra enti appartenenti a contesti culturali differenti.
La Cattedra è istituita dalla Pontificia Facoltà “San Bonaventura” di Roma, dalla Diocesi di Ragusa e dalla Provincia di Sicilia dei Frati minori conventuali, in collaborazione con l’Università di Catania, l’Ordine Forense della Provincia di Ragusa, l’Università “La Manouba” di Tunisi e il Centro studi “Calicantus”.


Ultimo aggiornamento di questa pagina: 18-GEN-13
 

Chiesa Cattolica Italiana - Copyright @2005 - Strumenti Software a cura di Seed